Vacanza-studio a Salamanca - di Ludovica Giangregorio

Quest'estate ho avuto l'opportunità di trascorrere due settimane in Spagna in una località poco distante da Madrid di nome Salamanca per una vacanza-studio organizzata dalla professoressa Moretti, nostra insegnante di spagnolo, e dal professor Neri, insegnante della sezione I.
Eravamo in totale dieci alunne cinque della mia classe, quattro della classe del professor Neri e una ragazza esterna alla scuola amica di una mia compagna.
Appena siamo atterrate a Madrid eravamo stravolte dal viaggio ma allo stesso tempo contente di essere in un altro stato e felici per l'esperienza a  cui stavamo andando in contro.
Io ero in casa con Benedetta, ospitate da una donna domenicana di circa cinquant'anni di nome Estela e da suo marito Antonio anche lui sui cinquanta che però durante il nostro periodo di permanenza la era in Italia per lavoro, come cuoco in un ristorante nei pressi di Monza.
All'inizio ci sentivamo un po' spaesate, perché per entrambe era una nuova esperienza e la mancanza di casa si faceva sentire.
Ma subito ci siamo ambientare nonostante Estela fosse di poche parole e non di molta compagnia.
La giornata era organizzata con mattino attività di vario tipo, dal giro turistico per la città a giochi tipo caccia al tesoro, poi pranzo a casa riposo e per le quattro ci dovevamo trovare tutti all'istituto Isla per cominciare le lezioni, due ore di grammatica con una professoressa simpaticissima di nome Vicky e due ore di conversazione con Jasmine.
Le lezioni terminavano alle otto dopodiché ognuno andava a casa propria mangiava e per le dieci si usciva, generalmente non uscivamo mai noi dieci assieme, ma separate.
Io Benedetta e Selene avevamo fatto amicizia con alcuni ragazzi veneti anche loro del nostro istituto e quindi si usciva con loro, solitamente ci davamo appuntamento in Plaza Mayor, una piazza bellissima nel centro di Salamanca, dopodiché ci si dirigeva nei locali.
Le due settimane sono passate al volo, ci stavamo divertendo così tanto che non avevamo  nemmeno più la cognizione del tempo.
L'ultimo giorno, ossia il giorno della partenza, l'abbiamo trascorso a Madrid visitando molto velocemente il museo del Reina Sofia e le varie piazze, ma faceva talmente caldo che eravamo esauste e purtroppo non l'abbiamo visitata bene. Per le cinque ci siamo diretti un aeroporto e con tanto dispiacere abbiamo salutato le persone con cui avevamo legato di più: Riccardo, Bianca, Ludovico e altri amici, ripromettendoci che appena saremmo tornati dalle vacanze ci saremmo rincontrati.
Penso sia stata una delle esperienze più belle della mia vita, due settimane indimenticabili!
Ludovica Giangregorio 3F  07/08/14

Commenti

Post popolari in questo blog

Il Femminicidio - tema svolto di Eleonora Cassanmagnago 2^F

Cyberbullsimo - tema svolto di Benedetta Troni 1° F

Tema sull'adolescenza - Benedetta Di Cesare 2^F